Fiocco di Nascita

pubblicato in: BLOG | 0

Fiocco rosa per le bimbe, fiocco azzurro per i bimbi o fiocchi bianchi per entrambi, il fiocco di nascita rappresenta l’incontenibile gioia di mostrare a tutti la felicità della nascita di un bambino, evento importante all’interno di una famiglia, da condividere con amici e parenti. Il fiocco di nascita rappresenta una delle espressioni più semplici e dirette di un’emozione unica che, appeso all’esterno della porta, sarà visibile a tutti e tutti potranno così condividere, anche indirettamente, quella dolce atmosfera famigliare che si viene a creare in questi liete eventi.

 fiocco1

Questi fiocchi, a volte autentici capolavori, si possono trovare un po’ ovunque, dai negozi specializzati per la prima infanzia, ai fiorai ma, oggi, è sempre più frequente l’uso e il piacere di crearseli da sole negli ultimi mesi della gravidanza, con i materiali e le tecniche più diverse come: decoupage, patchwork, composizioni, ricamo e cucito, ghirlande, peluche, coccarde, fiocchi, cuscini, forme diverse, materiali riciclati o ecologici e naturali, ecc. Insomma, Il limite è solo la fantasia e la capacità. Però, questa usanza, da dove nasce?

fiocco2

Le radici, che naturalmente affondano nel passato, sono tutte orientali! Eggià, il fiocco di nascita nasce in oriente come forma di superstizione per proteggere il bambino, soprattutto il maschio, fin dalla nascita. Il fiocco azzurro avrebbe protetto il neonato dalle forze del male, inquanto il suo colore richiamava quello del cielo e quindi delle divinità celesti, benevoli e protettive. Mentre, il fiocco rosa, messo a protezione delle neonate, era un simbolo di femminilità che veniva associato al colore rosso e quindi al sangue mestruale ma, più ancora all’archetipo del femminile, della Grande Madre e della Terra, quindi il significato è quello di propiziare la fertilità della donna insita nella natura stessa e un augurio di buona salute. Il bianco, invece è il colore della purezza e dell’innocenza, della luce e della vertà, del polo positivo, contrapposto al buio negativo ma, quest’ultimo, è più un colore usato in occidente che in oriente perchè per le loro tradizioni è un colore in uso ai funerali.

fiocco3

Lascia una risposta